Soave Classico doc Vecchie Vigne “Contrada Salvarenza” 2008 Magnum, Az. Agr. Gini

77,00

Az. Agr. Sandro e Claudio Gini

Soave, Crù Salvarenza è vinficato da un vigneto particolarissimo per esposizione, suolo e per le viti con in media 80 anni e una parte di esse addirittura secolare. Filari a piede franco che hanno saputo resistere e rinascere dopo la distruzione apportata dalla filossera ad inizio 900. Sapido, minerale, fruttato, pieno ed elegante. Grande bianco da bere giovane, così come anche con 20 anni di invecchiamento. Unico.

Abbinamento: ideale con pesce in generale: cruditè, alla griglia, in umido. O anche con primi piatti come spaghetti allo scoglio, paccheri al ragù di mare.

Solo 1 pezzi disponibili

Descrizione

CONTRADA SALVARENZA Vecchie Vigne 2008 Magnum

Soave Classico doc

Az. Agr. GINI SANDRO E CLAUDIO

I Gini: famiglia di vignaioli dal 1500 tant’è che studi hanno portato alla luce che in Contrada Salvarenza, questa famiglia possedeva già alcuni vigneti. Le conoscenze si sono tramandate per generazioni fino a Olinto Gini, nato agli inizi del 900 e padre di Sandro, Claudio, Marta che oggi portano avanti questa tradizione secolare. Olinto contadino e vignaiolo dalla corporatura imponente quanto la sua passione per la terra e la vita che essa gli regalava, aveva mani enormi, spesse e consumate dal lavoro sulla sua terra e le sue viti. A volte mi chiedo come fosse possibile che arti così tanto forti ed “ingombranti” potessero trattare con così tanta cura un frutto fragile come l’uva. Amava e curava le proprie terre con tradizione e innovazione operando in armonia con la natura: sono stati i primi nel 1985, e da allora è sempre stato così, a vinificare senza l’uso dell’anidride solforosa. Questo, ha di fatto rivoluzionato il mondo dell’enologia aprendo a tutti nuove possibilità e visioni nel mondo della produzione vinicola. Sia nei loro vigneti che in cantina, l’idea di non usare nessun genere di supporto chimico ha cambiato il cosa fare e quando: “adesso il nostro compito più importante”, come dice Sandro,”è quello di far parlare le viti, le uve e saperle ascoltare”. Biologici e Biodinamici da sempre.

Contrada Salvarenza Vecchie Vigne. Si dice che il nome venga da Renza, giovane che venne salvata da un gruppo di briganti da un nobile cavaliere proprio nel luogo dove si trova questo incredibile vigneto. Vecchie Vigne: ubicato a 150 mt di altitudine, questo Crù Contrada Salvarenza si trova sulle colline di Monteforte ed è unico in tutta la zona di Soave in quanto il 75% delle viti hanno in media 80 anni ed il 25% di quelle rimanenti più di 100 anni. Questa fù la più grande scommessa dei Gini: non estirpare quelle viti che miracolosamente si salvarono dalla filossera. Nessuno possiede viti così longeve a piede franco e che sono fra l’altro ubicate su un terreno che ha sì un’ esposizione magnifica, ma che ha anche terreni che variano dal tufo vulcanico al carclareo-argilloso. Al bicchiere si presenta color oro acceso con riflessi verdi brillanti. Al naso è complesso e profondo con sentori che variano dalla frutta bianca a quella tropicale per poi esprimere note dolci come miele e vaniglia ed anche un sentore finale di spezie. AL palato è denso, rotondo, intenso. Si potrebbe definirlo “grasso” tanto è ricco di sensazioni ed evoluzioni. Sapori di pera matura, pesca gialla, chiodi di garofano stupiscono al sorso per la forza e l’essere bilanciati. Dotato di ottima struttura, incuriosisce ed invoglia ad ogni assaggio anche per il finale sapido, minerale, nitido e persistente. Bianco unico nel suo genere, stupisce che viti che hanno un secolo di età possano dare un vino così “facile” da capire e da goderne. Tra l’altro, vino che si può bere giovane apprezzandone la freschezza e la mineralità, come lo si può attendere negli anni. Bianco che tranquillamente arriva a 20 anni acquisendo una finezza gusto-aromatica straordinaria.

Informazioni aggiuntive

Formato

1,5 litri Magnum

Produttore

Az. Agr. Sandro e Claudio Gini

Regione

Veneto

Scheda Tecnica

Grado alcolico: 13%

Uvaggio : 100% Garganega

Tipologia : Bianco fermo doc Crù Contrada Salvarenza

Vinificazione : a fine ottobre vendemmia e selezione manuale delle uve, breve contatto del mosto con le bucce, pigiatura soffice e immediato raffreddamento, fermentazione interamente in botti grandi e fusti per 12 mesi sui propri lieviti naturali, affinamento almeno 6 mesi in bottiglia.

Servizio : 10°/12°

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Soave Classico doc Vecchie Vigne “Contrada Salvarenza” 2008 Magnum, Az. Agr. Gini”