Selezioni: il Veneto e l’Amarone

289,00

Cassetta Legno contenente 3 magnifici Amaroni Classici: Stropa 2011 di Monte dall’Ora, Tenuta Scajari Ris 2010 di Sandro e Claudio Gini, Amarone Classico 2011 Cav. Bertani. Eleganza, potenza, ricchezza, esclusività. In cassetta troverete anche le schede tecniche dei vini per vostre serate di degustazione e divertimento.

Disponibile

Descrizione

Selezioni: Amarone

Enoteca Cremona ha selezionato per voi 3 splendidi Amaroni Classici. Amarone STROPA 2011 di Monte dall’Ora, il rarissimo e quasi introvabile Amarone TENUTA SCAJARI Ris 2010 di Sandro Gini, l’Amarone della Valpolicella Classico 2011 delle Cantina Cav Bertani. Sono bottiglie che in modo unico e personale descrivono le colline che abbracciano Verona. Intriganti ed avvolgenti.

Amarone Stropa prende nome dai polloni del salice usati nei secoli in queste zone per legare i tralci delle viti(è il rametto di legno che viene legato al collo di ogni singola bottiglia). I vigneti sono sulla collina di Castelrotto e superano i 50 anni d’età. Le piante sono forti, resistenti e mature e danno un frutto “ricco”. Già da quando lo versi nel bicchiere puoi intuire come sarà l’esperienza di beva di questo Amarone. Rosso rubino intenso, impenetrabile e quando lo giri nel bicchiere lascia grandi archi a segno del suo passaggio. Quasi fossero un solco…Una volta portato al naso, si viene pervasi da rara ricchezza aromatica, e, nonostante sia molto potente, è perfettamente elegante. Frutta passita, ciliegia, prugna e sul finale anche da profumi di spezie. Al palato è la sintesi di cui sopra: avvolgente, complesso, emozionante con mille sfaccettature ed evoluzioni. E’ normale avere la percezione che ogni volta che lo si degusta compaiano nuove percezioni che rendono questo Amarone unico.

Amarone Tenuta Scajari Riserva è coraggio e visione, figlio del sogno dei fratelli Gini.

Nel 1987 durante un viaggio in moto, Sandro e Claudio “scoprono” una collina a Campiano(zona Valpolicella doc), con esposizione speciale e qualità dei terreni perfettamente comparabili ai Gran Crù francesi. Dopo averla acquisita, cominciano un’opera di miglioramento e recupero ambientale di questi terreni : alta quota, esposizione solare, brezza costante, terreni calcareo argillosi sono state le basi di partenza. Solo nel 2000 iniziano gli impianti di Corvina, Corvinone, Rondinella ed Oseleta. Nel 2018 il lancio della Valpolicella e dell’Amarone Scajari: 18 anni fatti di attese, perchè la natura ha bisogno dei suoi tempi. Ecco, finalmente, Amarone Tenuta Scajari Riserva. Amarone della Valpolicella che riconosci subito come tale. ma anche subito ti fa percepire qualcosa di diverso, di innovativo. Tutti abbiamo in mente gli Amaroni come vini opulenti, ricchi e pieni di colore, profumo e gusto. Ma questo è l’Amarone che non ti aspetti. Al bicchiere è rosso rubino impenetrabile: ma non ha i “soliti” riflessi, anzi il rubino è forte anche verso l’unghia. E al naso te è sì potente ma non ha quel genere di impatto: la sua forza consta nel portare perfettamente ed armoniosamente tutti i suoi sentori che spaziano dalla frutta rossa matura come ciliegia e mora, e arrivano al cacao liquirizia tabacco e spezie. E’ potente, l’appassimento lo percepisci, ma non è questo ciò che appunto stupisce. Ed è così anche al palato: elegante, rotondo, denso di sapori, sapori nitidi e ben distinti. Perchè stupisce? Perchè si ha la perfetta percezione di ogni singolo sentore e di ogni singolo gusto. Quello che stupisce di questo vino è la sua incredibile e dirompente forza nell’essere “perfettamente” se stesso.

L‘Amarone docg Bertani nasce dai terreni di Tenuta Novare ad Arbizzano di Negrar, nel cuore della zona della Vapolicella Classica, e si trova nel mezzo di una verde conca, in una sorta di anfiteatro naturale, dove i vigneti si alternano ai boschi e alla natura rigogliosa. Una straordinaria terra dove l’acqua è costantemente garantita da ben 7 sorgenti naturali e, ancor più peculiare, è l’alternanza di suoli: dagli argillosi del fondovalle ai terreni calcarei ricchi di ferro e manganese per giungere ai terreni ricchi di basalto ideali per produrre uve da destinare a grandi vini rossi. Così viene prodotto questo grande vino rosso i cui mosti vengono affidati a fermentazioni lente, superiori talvolta anche ai 50 giorni, in vasche di cemento, e gli affinamenti non sono mai inferiori ai 6 anni in botti di rovere di Slavonia e altri 12 mesi di riposo in bottiglia. Al bicchiere si presenta di colore rosso rubino intenso con riflessi granata; al naso emergono note intense e complesse di prugna, ciliegia e marasca con sentori di frutta secca, liquirizia e spezie. Al palato è morbido e avvolgente con un finale di sorso secco con un’ottima sensazione di eleganza e persistenza.

Informazioni aggiuntive

Produttore

Selezioni ENOTECA CREMONA

Formato

Cassetta Legno 3 Bottiglie

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Selezioni: il Veneto e l’Amarone”