Il Nativo Ancestrale bio vegan

13,00

Soc. Agr. TerraQuilia

Il Nativo Ancestrale Bio è un grande frizzante naturale uvaggio di Grechetto e Trebbiano. Bolla elegante e fine che affina ben 20 mesi sui propri lieviti e che si esprime con note di frutta gialla matura, lavanda e miele con beva intensa, avvolgente e delicata.

Abbinamento: ideale per aperitivo con salumi e formaggi freschi, primi piatti estivi come paste fredde e primi con sughi di pesce. Perfetto con caprese di bufala, prosciutto e melone, spagheti alle vongole.

Disponibile

Descrizione

Az. Agr. TERRAQUILIA

Il Nativo Ancestrale Zero bio vegan

TerraQuilia significa “terra di Guiglia”, dove appunto Quilia è l’antico nome del paese. Giovane Società Agricola nata nel podere Conca d’oro di Guiglia, una bellissima conca in mezzo alla natura a circa 490 mt s.l.m. con alle spalle la collina e di fronte il Monte Cimone. Nel 2010 l’azienda si amplia acquistando sempre nel comune di Guiglia, altri due poderi con diverse esposizioni adatti alla produzione di vari vitigni: Podere Fratelli Bandiera e Podere La Riva, il primo con esposizione Sud-Ovest con terreni di argilla e limo per i vigneti di uve Grasparossa e Malbo Gentile ed il secondo con esposizione Nord con suoli di argilla nera e rocce dove allevano Sangiovese, Pignoletto, Trebbiano, Moscato, Malvasia e Verdicchio di Guiglia. Grandi terre, per dar vita a grandi vini, tutti vinificati seguendo il metodo Ancestrale: produrre vini frizzanti attraverso due fermentazioni dove la prima avviene in tino in inverno e la seconda in bottiglia durante la primavera reinterpretando così nella maniera  più vera, fedele ed integrale questo metodo, vinificando senza l’aggiunta di zuccheri o lieviti selezionati, senza filtrare e senza l’aggiunta di solforosa( in etichetta viene indicato ESCLUSIVAMENTE il residuo di SO2 frutto della vinificazione) da cui la dicitura ZERO che sta appunto ad indicare la totale assenza di sostanze esogene nei vini.

Il Nativo Ancestrale è prodotto dalle uvaggio di Grechetto Gentile(pignoletto) e Trebbiano. Le uve vengono vendemmiate e vinficate separatamente per poi esssere assemblate ed imbottigliate durante la prima fermentazione. Dopo ben 20 mesi, il nuovo vino viene sboccato alla “à la volèe” prima di essere messo in commercio. Al bicchiere si presenta giallo paglierino scarico; al naso esprime sentori di frutta gialla matura, miele, lavanda. Al palato è vinoso, con una buona verticalità seguito da un’ottima mineralità. Stupisce per la sua ricchezza, pur non essendo un metodo classico, da quanto è ricco di sensazioni e delicato al sorso.

Informazioni aggiuntive

Produttore

Az. Agr. Terraquilia

Regione

Emilia Romagna

Scheda Tecnica

Grado Alcolico : 12%

Uvaggio : Pignoletto e Trebbiano

Tipologia : metodo Ancestrale

Vinificazione : macerazione a freddo sulle fecce, prima parte di fermentazione in tini, imbottigliamento a metà della prima fermentazione, fine fermentazione e presa di spuma in bottiglia 20 mesi, sboccatura à la volèe

Servizio : 10°-12° gradi

Formato

0,75 litri

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il Nativo Ancestrale bio vegan”

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *