AMARONE Docg RISERVA 2010

Amarone Scajari
115,00 € cad.

+

I Gini: famiglia di vignaioli dal 1500.

Sandro, Claudio, Marta sono figli di Olinto Gini. Contadino e vignaiolo dalla corporatura imponente quanto la sua passione per la terra e la vita che essa ci regala. Aveva mani enormi, spesse e consumate dal lavoro sulla sua terra e le sue viti. A volte mi chiedo come fosse possibile che mani così tanto forti ed “ingombranti” potessero trattare con così tanta cura un frutto fragile come l'uva. Risposta: basta saper amare e coltivare le proprie terre con tradizione e innovazione operando in armonia con la natura. I Gini sono stati i primi nel 1985, e da allora è sempre stato così, a vinificare senza solforosa. Questo, ha di fatto rivoluzionato il mondo dell'enologia aprendo a tutti nuove possibilità e visioni nel mondo della produzione vinicola.

Sia nei loro vigneti che in cantina, l'idea di non usare nessun genere di supporto chimico ha fatto cambiare l'idea di cosa fare e quando: adesso il compito più importante è quello di far parlare le viti le uve e saperle ascoltare. Biologici e Biodinamici da sempre, o olmeno da circa 40 anni.

Tenuta Scajari è coraggio, visione, figlia di un sogno dei due fratelli nato nel 1987 durante un loro viaggio in moto. Sono sempre stati produttori di Soave, bianco da uve garganega, e Sandro, dopo gli studi francesi, aveva importato il Pinot Nero, lo Chardonnay ed il Sauvignon, con cui dà vita a Crù di qualità sorprendente(vini con cui si possono sfidare tranquillamente i cugini d'oltralpe), con una capacità evolutiva nel tempo senza paragoni. Sandro e Claudio “scoprono” una collina a Campiano(zona Valpolicella doc), con esposizione speciale e qualità dei terreni perfettamente comparabili ai Gran Crù francesi. Dopo averla acquisita, cominciano un'opera di miglioramento e recupero ambientale di questi terreni : alta quota, esposizione solare, brezza costante, terreni calcareo argillosi sono state le basi di partenza. Solo nel 2000 iniziano gli impianti di Corvina, Corvinone, Rondinella ed Oseleta.

Nel 2018 il lancio della Valpolicella e dell'Amarone Scajari: 18 anni fatti di attese, perchè la natura ha bisogno dei suoi tempi.

Ecco, finalmente, Amarone Tenuta Scajari Riserva 2010, il primo.

Amarone della Valpolicella che riconosci subito come tale. ma anche subito ti fa percepire qualcosa di diverso, di innovativo. Tutti abbiamo in mente gli Amaroni come vini opulenti, ricchi e pieni di colore profumo e gusto. Al bicchiere è rosso rubino impenetrabile: ma non ha i riflessi che ti aspetteresti, anzi il rubino è forte anche verso l'unghia. E al naso te lo aspetti sì potente, e lo è, ma non ha quel genere di impatto: la sua forza consta nel portare perfettamente ed armoniosamente tutti suoi sentori che spaziano dalla frutta rossa matura come ciliegia e mora, e arrivano al cacao liquirizia tabacco spezie. E' potente, l'appassimento lo percepisci, ma non è questo ciò che appunto stupisce. Ed è così anche al palato: elegante, rotondo, denso di sapori, sapori nitidi e ben distinti.

Perché stupisce: perché si ha la perfetta percezione di ogni singolo sentore e di ogni singolo gusto. Sorprende la sua incredibile e dirompente forza racchiusa in un corpo elegante e aristocratico: è “semplicemente” se stesso e figlio delle sue terre.

Video presentazione

Il video di presentazione dell'Enoteca Cremona

Scopri Cremona

Una selezione di link utili per scoprire le bellezze di Cremona...

Seguici sui social

facebook,logo,social,social network,sn          instagram